4 marzo 2020

STARE A CASA: il prof.Roberto Burioni spiega l'importanza dell'isolamento.

Ultimi aggiornamenti 26 marzo

26 marzo 2020

L'ASLTO3 offre un servizio di psicologia on line per affrontare l'emergenza sanitaria in atto.

Contatti:

psicologiaemergenza@aslto3.piemonte.it

335 5962980 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16)

 

E' possibile concordare un appuntamento telefonico o una videochiamata

 

 

20 marzo 2020

La Casa della Salute di Borgaretto con sede in Borgaretto via Orbassano 2, dal 20/03/2020 continua a garantire tutte le prestazioni cliniche e burocratiche urgenti e non differibili, come garantito fino ad ora, ma SOLO previa comunicazione telefonica o mail.

Quindi TUTTA LA STRUTTURA E' CHIUSA ALL'ACCESSO DIRETTO

Sarà garantito l'accesso esclusivamente dopo contatto telefonico con il personale della struttura, in spazi e orari dedicati.

Questa modalità  è stata comunicata alla Direzione dell'Azienda Sanitaria e al Comune di Beinasco, con i quali è attiva una forte collaborazione.

A tutti rinnoviamo il massimo impegno nel rispettare le regole.

 

CONTATTI :

0113581118

ricette@pec.it

segreteria@medicinadigruppo.it

 

 

15 marzo 2020

Dal 16 marzo inizia una collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Beinasco, per la consegna a casa dei farmaci a pazienti con età superiore a 65 anni. 

Invitiamo tutta la popolazione a stare a casa e ad utilizzare il telefono o la mail per richiedere i farmaci. I volontari della Croce Rossa Italiana gestiscono la consegna gratuita  al vostro domicilio. Se per l'acquisto dei farmaci è previsto un compenso, a titolo di esempio i farmaci in fascia C, i volontari anticipano i soldi, ritirano farmaci e scontrino. Il paziente nel ricevere i farmaci al domicilio salda l'eventuale costo dei farmaci anticipato dal personale della Croce Rossa alla farmacia.

Se i farmaci ritirati non prevedono costi, il servizio è gratuito.

 Per i pazienti sotto i 65 anni invitiamo l'uso della mail e eventualmente l'utilizzo del telefono.

Per consulti medici o infermieritici vi invitiamo a utilizzare il telefono, ricordando che tutte le prestazioni differibili sono rimandate. 

ATTENZIONE: dalla Casa della Salute  alcune telefonate escono con numero privato o sconosciuto, quindi vi inviatiamo a rispondere se avete richiesto di essere richiamati.

Per gli spostamenti, anche all'interno del proprio Comune, è necessario esibire alle Forze dell'Ordine l'autocertificazione  per quanto previsto dalla Legge.

Il modello è scaricabile al fondo di questa pagina.

 

8 marzo 2020

Buona parte della  popolazione ha contribuito in modo responsabile a questa nuova realtà, rispettando le indicazioni che tutti gli operatori hanno consigliato. E' però necessario fare uno sforzo maggiore! Tutti dobbiamo rispettare le regole ed evitare di sottovalutare la situazione.

Nelle prossime due settimane ci aspettiamo una maggiore diffusione del virus, anche nel nostro territorio.

Tutto il personale della Casa della Salute ha una doppia responsabilità: garantire il minor rischio per i pazienti e per tutta la struttura sanitaria, frequentata giornalmente  da 17 operatori. 

Tutti gli operatori sanitari  sono ad elevata possibilità di infezione, con l'alto rischio  di diffusione del virus nella fase asintomatica, perlopiù nei confronti dei pazienti fragili (anziani e malati cronici).

Inviatiamo tutta la popolazione locale a seguire con scrupolo e responsabilità quanto viene proposto da tutti gli operatori della Casa della Salute:

USA IL TELEFONO, NON VENIRE IN SALA di ATTESA 

Abbiamo potenziato le attività del centralino, sono presenti più operatori dedicati alle telefonate. Non telefonare nelle ore di punta (dalle 9 alle 10:30 e dalle 15:00 alle 16:00), nel corso della giornata rispondiamo a tutte le telefonate.

Risponde personale amministrativo e infermieristico  che attraverso una intervista di "triage" identifica la specifica situazione. Tutti i casi a rischio sono inviati al medico titolare che in giornata richiama tutti i contatti.

Se devi richiedere farmaci usa il nostro sito internet, inviamo le ricette dei farmaci continuativi con una mai.

E' possibile fare la richiesta di farmaci anche scrivendo alla mail: ricette@pec.it 

In alternativa lascia le tue richieste nelle buche di posta interna situate all'esterno della struttura. Lascia sempre un recapito telefonico.

Tutte le prestazioni sanitarie differibili (visite mediche, interventi chirurgici) sono state SOSPESE, mentre sono garantite dagli ospedali solo le prestazioni in classe di priorità Urgente e Breve.

In sala di attesa NON DEVONO SOSTARE più di 6 persone, vi invitiamo ad attendere fuori dalla struttura, nel cortile. I soggetti sopra i 65 anni e malati cronici, per quanto possibile, non devono accedere in segreteria , nelle prossime due settimane.

Nel dubbio chiamare la segreteria al telefono, 0113581118.

Le attuali disposizioni di Legge suggeriscono il contatto telefonico tra medico e paziente. 

 

VISITA DOMICILIARE

 La visita domiciliare è garantita solo dopo la valutazione telefonica del medico titolare.

Tutte le Assistenze Domiciliari Programmate sono rimandate al termine dell'emergenza sanitaria.

Il contatto del medico al domicilio, al fine di ridurre il rischio di contagio che il  medico, potenzialmente infetto,  può trasmettere al paziente, avviene con uso di dispositivi di protezione individuale.

VISITE AMBULATORIALI 

Rimane attivo l'ambulatorio delle urgenze, dove vengono garantiti spazi dedicati e sanificati, con accesso limitato a pazienti SENZA sintomi simil influenzali. Si invita a mantenere la massima puntualità dell'appuntamento al fine di ridurre attese in sala di aspetto.

Rimangono attivi gli ambulatori ordinari dei medici titolari situati al 1° piano della struttura, con gli orari abituali. Si invita tutta la polazione di limitare quanto più è possibile gli accessi alle sole prestazioni non differibili. 

Ogni accesso presso una struttura sanitaria rappresenta un rischio di contagio, di cui tutti ne siamo responsabili.

TUTTI I PAZIENTI CON SINTOMI SIMIL INFLUENZALI (tosse, febbre, raffreddore) DEVONO ESCLUSIVAMENTE UTILIZZARE IL TELEFONO e STARE PRESSO LE PROPRIE ABITAZIONI

 

Infine è importante:

- Non accedere al Pronto Soccorso per sintomi simil influenzali

- Non chiamare il 112 per avere  informazioni sul coronavirus

 

 

Per informazioni sanitarie 24 su 24 telefona al

800 19 20 20 

numero verde regionale 

 

Per informazioni su NORMATIVE in atto

800 333 444

 

 

MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE   versione del Ministero dell'Interno aggiornata al 26 marzo 2020

 

Dal 24 febbraio stiamo vivendo tutti, pazienti e operatori sanitari della Casa della Salute, uno stravolgimento delle comuni attività e dei servizi sanitari offerti, alla luce della normativa regionale in merito all' emergenza sanitaria di questa nuova malattia infettiva, nota come COVID19

La Casa della Salute  collabora giornalmente con il SISP (Servizio di Igiene e Sanità Pubblica) dell' ASLT03 e con il Comune di Beinasco per divulgare indicazioni di comportamento da adottare nel corso di questa emergenza.

La Casa della Salute mantiene i contatti istituzionali, aggiornandosi quotidianamente alle normative straordinarie, al fine di garantire tutela e salute alla popolazione di Borgaretto e Beinasco.

consigli utili

   Il coronavirus si trasmette da una persona infetta a un’altra attraverso:

  • la saliva, tossendo e starnutendo
  • contatti diretti personali (come toccare o stringere la mano e portarla alle mucose)
  • toccando prima un oggetto o una superficie contaminati dal virus e poi portandosi le mani (non ancora lavate) sulla bocca, sul naso o sugli occhi

Non esistono trattamenti specifici per le infezioni causate dai coronavirus e non sono disponibili, al momento, vaccini per proteggersi dal virus. La maggior parte delle persone infette da coronavirus comuni guarisce spontaneamente. 

 TUTTAVIA È POSSIBILE RIDURRE IL RISCHIO DI INFEZIONE, PROTEGGENDO SE STESSI E GLI ALTRI, SEGUENDO ALCUNI ACCORGIMENTI:

 

  • lavarsi spesso le mani per almeno 20 secondi con acqua e sapone o suluzioni alcoliche
  • starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso, utilizzare una mascherina e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l'uso
  • evitare di toccare gli occhi, il naso o la bocca con mani non lavate
  • evitare contatti ravvicinati con persone che sono malate o che mostri sintomi di malattie respiratorie (come tosse e starnuti)
  • rimanere a casa se si hanno sintomi infulenzali
  • pulire e disinfettare oggetti e superfici che possono essere state contaminate.

 È POSSIBILE ALLEVIARE I SINTOMI ASSUMENDO FARMACI PER I DOLORI MUSCOLARI, ARTICOLARI E LA FEBBRE.

 

 
 

FAQ coronavirus

Consulta la pagina aggiornata del Ministero della Salute  

http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioFaqNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=228#11